Il 28 marzo, durante un incontro televisivo, un portavoce del ministero degli Esteri russo ha dichiarato che Mosca ha inviato in Venezuela “esperti militari” per gestire “l’attuazione pratica delle disposizioni previste dagli accordi di cooperazione tecnico-militare”.

I funzionari della Casa Bianca hanno ammonito Mosca chiedendo la cessazione immediata delle interferenze nella crisi politica in corso in Venezuela e il Segretario di Stato Mike Pompeo ha ribadito che “i russi devono lasciare il Venezuela”. Sembra però che la Russia abbia altri piani.

Article in English

Deixe uma resposta

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *

Esse site utiliza o Akismet para reduzir spam. Aprenda como seus dados de comentários são processados.